lunedì 13 aprile 2020

Voce dal sen sfuggita ...


Inutile, poi, correggere.
In tal senso si espresse con sentenza definitiva Pietro Metastasio:

"Voce dal sen sfuggita
poi richiamar non vale.
Non si trattiene lo strale
quando dall'arco uscì
"

Una verità antica ("Nescit vox missa reverti", cicalava persino Orazio) che solo recentemente si volle monetizzare dalle parti di Vienna arrogandosene il copyright.
La caccia ai  bambini prosegue.

Il conte Gentiloni: "Il Piano Rinascita non può aspettare". Si attendono rappresentanti della sinistra con mazzi di rose rosse sulla tomba di Licio Gelli. Piano Resurrezione, evidentemente, suonava male. Una volta, circa un millennio fa, "Rinascita" fu superciliosa rivista politico-ideologica-culturale del Partito Comunista. Uno dei suoi collaboratori, poi direttore, era il palindromico Asor Rosa.

Un lapsus, anzi un lapis freudiano, prende le nostre televisioni che illustrano le fake news. Quali sarebbero i preclari esempi di tali notizie infondate?  
Le bibite fredde non aumentano la pericolosità del virus.
Gli animali non trasmettono il virus.
I migranti non trasmettono il virus.
Tre delle maggiori industrie improduttive italiane, insomma.

Beppe Grillo, prendendo spunto dalle parole di Jorge Bergoglio: "Pensiamo a un reddito universale di base". Lo ri-dico: Grillo è il miglior politico italiano. Non mente mai, dice sempre la verità. Non capisco perché non lo stiano a sentire. Basta leggere ciò che scrive il suo Blog per avere contezza del futuro. E però ancora si fa affidamento su impiastri di citazioni tratti da chissà dove, dalle fonti più oscure e ridicole. Mettiamoci in ascolto. Grillo parla pure in Italiano ... Ascoltiamolo: "Pensiamo a un reddito universale di base". 
Perfetto.
Ecco a voi, quindi, anticipate da chi sa, le provvigioni da poltrona del Ventunesimo Secolo, la Belle Époque della dolce improduttività. Remunerare il far niente: una sorta di riedizione del Paese di Bengodi. Niente di nuovo: il massone Carlo Collodi l'aveva anticipato nel famigerato Paese dei Balocchi. L'apripista era nientemeno che Lucignolo, figurina che sgorbieggia delicatamente l'Illuminismo. Pinocchio, che segue Lucignolo, non è, perciò, ancora pronto per il Paese dei Balocchi. Prima deve sottostare ad alcune prove, onde illuminarsi pienamente: dapprima è mutato in ciuco, poi gli tocca stare tre giorni nella balena. Son tutte simbologie della rinascita. La mistica trasformazione in asino l'abbiamo già in Apuleio (invece della Fata Turchina c'è Iside); la balena è, ovviamente, derivata dal libro di Giona. Dobbiamo risorgere a nuova esistenza, insomma. Lo dicono sia il Conte che il conte.

Prima Tromba. Calca per l’apertura del primo McDonalds’ a Teheran.
Seconda Tromba. L’agonizzante Jorge Bergoglio ordina il distacco dell’affresco di Piero della Francesca, La tortura dell’ebreo, dalla basilica di San Francesco. L’operazione rientra nel piano degli sforzi congiunti (la cosiddetta Prima Interconfessionale) propedeutici al Sinodo Ecumenico delle Religioni Trascendentali di Bruxelles.
Terza Tromba. Servizio del TGD1 sul primo percettore del reddito di cittadinanza universale.
Quarta Tromba. La campagna no-contante, in collaborazione con Telethon, raggiunge il primo miliardo di euro. Ogni 100 euri liquidi ne vengono accreditati 111 sul conto bancosanitario, previa donazione automatica dell’1,11% a Telethon stessa, da devolvere alle vittime della Seconda Pandemia.
Quinta Tromba. Storica prima bozza di accordo sul nuovo Stato di Palestina. Le firme di Ahmed Tamini e del Presidente Israeliano Natalie Portman hanno registrato, in olovisione, quasi due miliardi di share.
Sesta Tromba. Il Premio Nobel per la Pace Greta Thunberg diviene la prima Cittadina del Mondo a sposarsi con sé stessa.
Settima Tromba. Arrestato in Israele il leader degli ultraortodossi Avraham Schreider durante le manifestazioni contro il divieto della circoncisione sino ai dieci anni di età.


Impazzano i video sulla nuova vita digitale che attende i mocciosi, poi  adolescenti, infine uomini da poltrona del Ventunesimo Secolo. Ecco che fanno i compiti: lanciandosi apostrofi idiote ("Oh, raga!"), diteggiando col toast in bocca, connettendosi in ciabatte, giulivi come oche all'ingrasso.

Su "Beautiful" due ragazzotti si sfiorano, si sbaciucchiano, si amano. Poscia, per vie traverse, la scoperta: sono fratelli. La storiella si ripete sino a essere divenuta luogo comune. D'altra parte l'incesto, quale tabù, serviva. Una volta. A preservare la società. Ma oggi? Puliamo i ripostigli della storia!

Quando Licio Gelli, nel 2006, donò le proprie carte "non segrete" all'Archivio di Stato di Pistoia, a stringergli la mano c'era l'archivista (docente di Archivistica ad Arezzo) Linda Giuva, moglie di Massimo D'Alema. Se ricordo bene (sto rovistando fra le ragnatele del millennio passato), la stessa Giuva fu già curatrice dell'Archivo dell'Istituto Gramsci di Roma, all'Ostiense, dove si raccoglievano le carte dei maggiori rappresentanti del Partito Comunista Italiano.

28 commenti :

  1. Bello e sconfortante, Alceste, e tutto vero. Alla mia età si attende il finale con disincanto e.."dell'umana gente le magnifiche sorti e progressive" non le ho proprio ancora viste! Tuttavia non rimpiango nulla di quanto ho fatto credendoci.
    Un saluto da
    Hermannus Contractus

    RispondiElimina
  2. è sempre li che vuole volare il conte tacchia della comare: al culetto dei Bambini !
    Maledettiiiiiiiii ! Con me v'attaccate: che culo che ci ho avuto che nessuno m'ha voluto ! I pargoli non nati non finiranno nelle grinfie dei pedofili malefici né id quella stronza della morte ! Embeh qualche soddisfazione ce la prendiamo pure Noi.

    RispondiElimina
  3. A Milano centro, da dove scrivo, sono tutti in casa. Non si registra il benchè minimo cenno di contestazione o almeno di insofferenza. La società si deve essere in qualche modo omogeneizzata: senza classi, ceti, perfino senza generazioni. Eppure, almeno sotto quest’ultimo profilo, qualcosa ci si sarebbe dovuto aspettare. Intendo dire che qualcuno dei giovani d’oggi potrebbe - anzi dovrebbe – sputare in faccia alla generazione dei sessantottini che ora ha in mano le leve del potere e che, un’altra volta ancora, si rivela per essere stata la peggiore in assoluto. Ormai è acclarato che questo virus, qualunque cosa sia, è letale quasi esclusivamente per loro, per gli anziani di oggi, i sessantottini di ieri, quelli che dovevano liberare il mondo, quelli per cui non ci dovevano essere regole, quelle per cui il potere andava comunque abbattuto solo perché tale, quelli degli Hippie, quelli di Woodstock. Sono gli stessi che oggi, per il loro egoismo, per la loro paura di ammalarsi e morire, pretendono di rinchiudere i giovani in casa, proibendogli qualsiasi rapporto sociale. Niente viaggi, niente feste, niente sport, distanti l’uno dall’altro con le mascherine solo perché i sessantottini che invece hanno già vissuto, hanno viaggiato, hanno festeggiato hanno paura d’ammalarsi. Invece tra i giovani non c'è alcuna contestazione. Anzi. Con i miei cani giro parecchio per le strade di Milano. Le poche persone che incontro sono anziani con il cane. Nessun giovane che osi trasgredire, che si ribelli, magari solo per fare una partita a basket nei cortili deserti. E' veramente inquietante. (ALBEMARE)

    RispondiElimina
  4. digitate "IL VIRUS DEL BUCO DEL CULO" a volte Sgarbi ha dei colpi di genio mi dispiace ammetterlo ma stavolta Ha ragione, Oggi sono andato in Ospedale ho seguito il Mio Fornitore di cibo preferito l'ho visto entrare in ospedale la voglia era troppa e' il mio rivenditore Preferito di frittelle di riso con gli spinaci ne mangio una decina e mi devo bloccare altrimenti mi strafogo mi farei amputare non so cosa per ste frittelle sto marocchino maledetto che ride sempre erano mesi che non lo trovavo in giro beh l' ho seguito fin dentro all'ospedale dove si e'fermato a vendere alla gente,intanto che c'ero ho guardato un po pensavo chissa' col capravirus quanti Moribondi ambulanze piene corridoi pieni di khmer Vietnamiti cinesi , niente! L'unico barelliere che c'era era impegnato in una dormita pomeridiana vergognosa indegna per un essere umano stava a bocca aperta sembrava fosse stato colpito a freddo come in quei film dove avviene l'esecuzione del mafioso di turno responsabile di essere una spia, 0 non c'e' niente Ragazzi vi stanno prendendo per il Culo ragazzi oggi e'il 14 fine della pagliacciata scendere in strada please!

    RispondiElimina
  5. Roberto Benigni, un sesquiprete, ha scelto Pinocchio come suo alterego simbolico massonico, il Vaticano per promuovere i suoi libri gli ebrei per farsi regalare un oscar. Non chiamiamolo cattocomunista, ma genio della truffa. I pedofili europei ringrazieranno il lapis freudiano, soprattutto quelli che i bambini li fanno sparire chissà per quali sadici e orribili scopi.

    RispondiElimina
  6. Digitate"mattarella fuori onda con militari "ma e'normale che 2 operatori militari affianchino il Presidente? saro'peso ma questo mi ricorda ciò che avvenne nel colpo di stato del 2014 i n thailandia le polizie di frontiera erano affiancate o avevano lasciato la scrivania e lo spazio ai militari ovunque la polizia era affiancata dai militari stessa cosa li da voi, altro che CAPRAVIRUS ! Con tutti i negri e musulmani che c'erano in giro rischiavate di finire come dei" dhimmi "

    RispondiElimina
  7. Ma davvero la prima versione del decreto era questa, oppure è solo una bufala, come tanti dicono? Non che nel secondo caso il tema di fondo poi cambierebbe di una virgola, ma se fosse invece vera la cosa, questa costituirebbe una bella pistola fumante... Un simile lapsus farebbe eiaculare anche Freud.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chi lo sa?
      Una bufala? Un errore tecnico? Una vista tecnica in fase preparatoria?
      Il 90% degli Italiani crede che un decreto legge possa abrogare la Costituzione, va bene tutto. Ma chi l'ha davvero letto, quel decreto?

      Elimina
  8. Potrei sapere di quale Decreto si parla? perche giornalettismo ha smentito qui:
    https://www.giornalettismo.com/commercio-bambini-e-neonati-fake/ , al contempo però qualcuno mi ha detto che il tuo è antecedente... vorrei capire meglio, grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'ha smetito giornalettismo allora è una fake news.

      Elimina
  9. aggiungo... https://marisagiudice.com/deep-state-culto-luciferino-e-adrenocromo/

    RispondiElimina
  10. sbaglio qualcosa che non appare il commento?

    RispondiElimina
  11. Caro Alceste, dopo una due giorni a prendere rampogne da carabinieri, vigilantes e cassiere di supermercato perché nell' ordine ho osato fare una passeggiata mano nella mano con mia moglie (vedesse le facce incredule e schifate dei militi di fronte alla nostra sfrontatezza), aver osato tentare di entrare al supermercato senza mascherina e per ultimo essermi avvicinato a 95 cm dalla signora in fila prima di me.
    Il tutto fa il paio con la testardaggine di continuare a correre nonostante la gente continui e continuerà a morire negli ospedali.
    Sono ormai persuaso,ma ce lo siamo detti infinite volte, che siamo moralmente e umanamente falliti, non resta più nulla e questo l'ho capito notando il compiacimento dei miei concittadini nel vedermi "fermato" nei miei tentativi di vivere come un essere umano dignitoso.
    Essi si sentono belli, puliti e tra di loro persino più gentili.
    In fondo basta poco per eliminare il fastidio di chi ti sbatte in faccia la ridicolaggine di una condizione da bestia ammaestrata.
    Non so cosa sarà, ma certamente, per quanto mi riguarda, nulla potrà essere come prima (e già prima non è che si brillasse di luce riflessa), ormai anche il bello non riesce a curare le ferite di tante umiliazioni inflitteci nell'apatia o meglio con il plauso di un popolo totalmente morto.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per capire tutto basta dire questo: si crede che un decreto legge o le ciriolate di due sconosciuti a norma di decreto legge abbiano abolito gli articoli della Costituzione. Quando un cittadino non sente questo come offesa significa che tutto è possibile. Sono saltati tutti i riferimenti intermedi fra cittadino e istituzioni, dai sindacati all'informazione.
      Comunque ci tengo a sottolineare che è inutile criticare il governo o i partiti poiché intercambiabili.

      Elimina
    2. Marco: dovresti saperlo ormai che l'anticonformismo è un delitto imperdonabile ed irreparabile.
      Se tu avessi insultato i tuoi tormentatori, invece che avergli sbattuto in faccia la loro insipiente obbedienza ai dettami di regime più ridicoli, ti avrebbero trattato con più simpatia.
      Hanno liberato me e crocifisso Gesù, del resto.

      Da un altro punto di vista però, l'appecoronamento generale in un certo senso esalta lo spirito collettivo a scapito dell'io voglio individualista di noi altri figli del liberismo.
      Che sia un caso di "tu voi fa l'americano, ma sei nato in italì?" quello che questi astiosi astanti abbiano voluto farti intendere?

      Elimina
    3. Caro Marco,

      segnalo a lei e agli altri lettori questo scritto:
      http://fragmenta2011.blogspot.com/2020/04/saranno-piu-forti-soccombere.html?m=1

      Condivido in particolare quella intima sofferenza di cui parla il testo, e che penso qui in molti condividiamo. 

      Tale intima sofferenza per me non nasce da un senso di superiorita' o di disprezzo verso altri che la pensano diversamente, ma dalla consapevolezza che si sta per recidere in maniera sempre piu' irreversibile la nostra essenza. 
      Il mio non accettare alcuna intromissione, come le chiama l'autore del testo (non so quali e quante ne verranno fuori in futuro da questa storia, ma solo avere l'esercito per le strade senza che nessuno sia un criminale o stia compiendo crimini per me gia' e' tra le peggiori ed apripista-ne sono ancora risparmiata qui, ma cio' non mi reca comunque alcun sollievo) non proviene comunque da una dose maggiore di coraggio o di forza e indipendenza. Tale rifiuto proviene solo dal fatto che so, conoscendomi, che accettare inaccettabili intromissioni significherebbe per me ammalarmi e poi morire lentamente tra mille tormenti. Per cui non ho altra scelta. 

      Siamo nati per vivere in questi tempi bui, non mi resta che cercare di farlo al meglio delle mie possibilita'. Non siamo eterni in questo breve passaggio terrestre, e certamente neanche tali tempi bui lo saranno.  

      Un caro saluto,
      Ise

      Elimina
  12. Chiederete: ma dove sono i lillà?
    E la metafisica coperta di papaveri?
    E la pioggia che fitta colpiva
    Le sue parole, riempiendole
    Di buchi e uccelli?

    Vi racconterò tutto quel che m'accade.

    Vivevo in un quartiere
    Di Madrid, con campane,
    Orologi, alberi.

    Da lì si vedeva
    Il volto secco della Castiglia,
    Come un oceano di cuoio.
    La mia casa la chiamavano
    "La casa dei fiori", ché da ogni parte
    Conflagravan gerani: era
    Una bella casa,
    Con cani e scugnizzi.
    Ti ricordi, Raúl?
    Ti ricordi, Rafael?
    Federico, ti ricordi,
    Ora che sei sottoterra,
    Ti ricordi della mia casa balconata, dove
    La luce di giugno ti soffocava la bocca di fiori?
    Fratello, fratello!
    Tutto
    Era gran voci, sale di mercanzie,
    Mucchi di pane palpitante,
    Mercati del mio rione di Argüelles, con la sua statua
    Come una seppia pallida tra i merluzzi:
    L'olio era versato nel cucchiaio,
    Un profondo brusìo
    Di mani e piedi riempiva le strade,
    Metri, litri, acuta
    Essenza della vita,
    Pesci accatastati,
    Intreccio di tetti nel freddo sole, dove
    La freccia s'affatica,
    Fino avorio delirante delle patate,
    Pomodori in fila, in fila fino al mare.

    E una mattina tutto era in fiamme,
    E una mattina i roghi
    Uscivan dalla terra,
    Divorando esseri,
    E da allora fuoco,
    Da allora polvere da sparo,
    Da allora sangue.
    Banditi con aerei e con mori,
    Banditi con anelli e duchesse,
    Banditi con neri frati benedicenti
    Arrivavan dal cielo a uccidere bambini,
    E per le strade il sangue dei bambini
    Correva semplicemente, come sangue di bambini.

    Sciacalli che lo sciacallo schiferebbe,
    Sassi che il cardo secco sputerebbe dopo morsi,
    Vipere che le vipere odierebbero!

    Davanti a voi ho visto
    Sollevarsi il sangue della Spagna
    Per annegarvi in una sola onda
    Di orgoglio e di coltelli!

    Generali
    Traditori:
    Guardate la mia casa morta,
    Guardata la Spagna spezzata:
    Però da ogni casa morta esce metallo ardente
    Invece di fiori,
    Da ogni foro della Spagna
    La Spagna viene fuori,
    Da ogni bambino morto vien fuori un fucile con occhi,
    Da ogni crimine nascono proiettili
    Che un giorno troveranno il bersaglio
    Del vostro cuore.

    Chiederete: perché la tua poesia
    Non ci parla del sogno, delle foglie,
    Dei grandi vulcani del paese dove sei nato?

    Venite a vedere il sangue per le strade,
    Venite a vedere
    Il sangue per le strade,
    Venite a vedere il sangue
    Per le strade!

    Pablo Neruda, Spiego alcune cose

    RispondiElimina
  13. È vero ciò che dici Alceste, i partiti sono interscambiabili. Ma sta cosa del Pio Albergo Trivulzio...ancora una volta tutto parte lì, simbologia perfetta. In piena emergenza sanitaria perquisizioni...requisizioni...accuse gravissime, tutto velocissimo, efficientissimo. Potenzialmente da qualche mariuolo potrebbero risalire via via alla Regione e oltre. Il messaggio sembra chiaro, non ci devono essere rompicoglioni in giro, tutto deve andare via spedito.

    RispondiElimina
  14. Ho scaricato per curiosità il modulo di richiesta fondi per le microimprese, quello "senza condizionalità". Nel punto 8 relativo a "dichiara che", si legge: - di impegnarsi a consentire, in ogni momento e senza limitazioni, l'effettuazione di controlli, accertamenti documentali ed ispezioni in loco presso le sedi dei medesimi stessi, da parte del Gestore del Fondo. 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo al contrario è questo: dicono giallo e ti ritrovi l'azzurro. Quanti contratti o accordi sono redatti in tal modo? Tutti. Parlo dei rapporti Stato-cittadino, non di contratti o accordi privati.

      Elimina
    2. Per Paolo,

      ma il Gestore del Fondo non è la Guardia di Finanza anche se li puoi acronimizzare alla stessa maniera. Inoltre han già fatto capire quale sarà l'ammontare del Reddito Universale: 600/800 euro al maggiorenne componente della famiglia. Ci terranno vicino alla soglia di povertà. L'unica cosa positiva, si fa per dire, è che ho ricevuto proposte per una villa a schiera della quale mi voglio disfare, libera su tre lati con ampio giardino fronte boschetto. Non la voleva nessuno, per costi ristrutturazione, adesso è diventata appetibile. Gli italianuzzi si stanno adeguando in fretta alla schiavitù, basta un giardino e un barbecue...

      Elimina
  15. I bambini… gia', in tutto questo tramestio ce ne siamo quasi dimenticati (lapsus esclusi), in maniera forse persino peggiore di quando, ai bei vecchi tempi, si dimenticavano per qualche minuto o ora nell'auto parcheggiata perche' distratti da mille impegni. Oggi ci dimentichiamo del tutto del loro futuro (cosa mai impareranno dallo smart-studying non so) e del legame col loro passato, rappresentato in particolare dai nonni e dai genitori, entrambi. Le nostre nuove smart lives non avranno piu' bisogno di tali tensioni e legami.

    Ieri, per illustrare ai miei figli dove si nascondono maggiormente le fake news ho proposto il film The Truman Show, che ancora non avevano visto. Un grande successo in famiglia. Hanno cominciato a domandarsi se tutto quel che vediamo non sia un finto scenario. Quando alla fine hanno scoperto che il regista, che sembrava loro tanto un brav'uomo, era invece uno psicopatico, hanno anche cominciato a nutrire dubbi sul fatto che tutti quei signori per bene che ci elargiscono verita' dall'alto dei loro scranni potrebbero essere in realta' solo degli psicopatici. Lo consiglio in questo periodo a chi ha figli.
    Saluti,
    Ise

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordiamo che il soggetto per The Truman show è di Philip Dick: "L'uomo dei giochi a premio", sebbene Philip non sia mai stato accreditato.

      Elimina
  16. Alceste, sono contenta che il tuo blog non sia tra quelli  denunciati da Il Mi(ni)stero della Verita'. Almeno possiamo ancora beneficiare di questo angolo di consolazione ultima.

    Mi ero preoccupata, soprattutto dopo aver letto a lato la frase agghiacciante di Burioni sui bambini, speravo fosse una fake news da te creata, e invece…

    La riporto qui perche' non vada dimenticata, visto che e' in tema col post: 
    “I figli sono gioie, felicità etc. ma anche maligni amplificatori biologici che si infettano con virus per loro quasi innocui, li replicano potenziandoli logaritmicamente e infine li trasmettono con atroci conseguenze per l’organismo di un adulto.”
    Roberto Burioni

    Saluti,
    Ise

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il blog conta così poco che manco la censurano ...
      Quella di Burioni è una frase vera anche se sembra finta, come spesso accade nel mondo al contrario.

      Elimina
  17. Una curiosità: ma da dove salta fuori quell'immagine dell'allegato 1? Intendo che, ricercando online, il testo non si presenta come indicato. Sarà stato prontamente corretto, ma stranisce comunque (forse non dovrebbe) che sia potuto uscire precedentemente in quella versione. Tuttavia, il fatto che ancora non sappia decidere con risolutezza se si sia trattato di una svista grottesca del redattore, o se ci si volesse davvero riferire, senza tanti giri di parole, al commercio effettivo di neonati partoriti da madri surrogate o a qualche altra pratica corrente, la dice lunga sullo stato di cose attuali...

    RispondiElimina
  18. Può darsi che, come spesso accade, sia una piccola esca, un codice criptato.
    Già accaduto in passato.
    Mi è stato recapitato da un conoscente che, lo assicuro, non è micco.
    Fra il ventaglio delle ipotesi c'è anche quella che sia una fake news ... no escludo nulla. L'importante è non perdere di vista "la tendenza fondamentale del nostro tempo".

    RispondiElimina

Siate gentili ...