giovedì 25 ottobre 2018

Il letamaio come utopia (Desirée)

Campi da gioco a San Lorenzo (1931). Dall'album "Roma Sparita"
Roma, 25 ottobre 2018

Una sedicenne, una ragazzina: stuprata nel sonno indotto delle droghe, in un edificio fatiscente, quindi uccisa o lasciata morire; i particolari non sono rilevanti.
Il volto di Desirée, come quello di Pamela Mastropietro, campeggia incessantemente sui visori delle multiformi trincee digitali. Il dibattito viene aperto da subito e reso, da subito, inintellegibile. Alcuni raccolgono facili adesioni politiche sporgendo le trippe dell’avevo-detto-io, altri, i coda-di-paglia, giocano in difesa inalberando diritti mistici; studiosi e professori e indagatori sociali, intanto, estendono articolesse dove si danno pacche gli uni con gli altri: accusano, smorzano, deviano … non gliene frega molto … a loro interessano le tartine sulla scrivania universitaria … assolto il compitino, con uno sbadiglio se ne andranno a casa dove li attende la partita di Champions League; o degusteranno ostriche alla diossina in qualche ristorantino che solo loro conoscono (“conosco un posticino …”).
Desirée è morta. Non conosco i colpevoli, non m’interessano. Ciò che mi interessa, come nel caso del ponte Morandi (La bellezza come argomento), è il luogo dove tale episodio  - di un’apocalisse che si segue, giorno dopo giorno, in poltrona - si è consumato. San Lorenzo, una volta borgo operaio e artigiano, e oggi sede indiscussa della cosiddetta sinistra antagonista ovvero di ciò che è degenerazione postmoderna del Sessantotto, a sua volta risibile e sanguinosa parodia del socialismo ottocentesco.
San Lorenzo: un immondezzaio a cielo aperto.

Ancora una volta occorre indagare il genius loci. Tutto qui è brutto, fetente, precario, rovinoso, pestilenziale; San Lorenzo è il correlativo oggettivo di un'attitudine politica altrettanto ignobile: idiota, corta di cervello, gaglioffa, stupidamente riottosa, incolta, lurida, supponente, stregonesca. Si tocca con mano come le antiche forze del socialismo italiano siano state dapprima travisate e annientate e, quindi, estremizzate, sin alla degenerazione, da tale infima suburra.
La pulizia … la pulizia … tutto qui è lordo, disordinato, sgretolato, meschino. Pericolante, abbandonato, alla deriva. Gli antichi valori del socialismo (diritti per il lavoro, la scuola, la salute, il tempo libero) sono stati trasvalutati in nullafacenza da scioperati, in delirio vandalico, lerciume, tatuaggio, fumetto, piercing da fuoricorso, rivolta velleitaria, antirazzismo da beoti, spesa proletaria alla marijuana.
Il cretinismo si taglia a fette.

Se penso che, ancora negli anni Ottanta, gli operai se ne venivano in sezione in giacca e cravatta, coi capelli ravviati e i figlioli al seguito, come docili gattini, mi viene la nausea.

A tanto si è ridotta l’utopia. A un letamaio. Invece di reclamare il pane si anela l’anarchia tossica e delirante. Negri, arabi, calmucchi sono fratelli; la droga stimola la circolazione del sangue e la creatività; Dante è nozionismo, meglio Stan Lee; la famiglia è oppressiva; lo Stato è oppressivo; i carabinieri sono fascisti come l’intelligenza aristotelica; Alceste è fascista; la Patria è fascista, meglio la Matria; giusto deturpare le pareti cittadine con scritte insensate o disegni orribili poiché “muro bianco = popolo muto” oppure lasciar pencolare brandelli di manifesti abusivi in luogo del bugnato; e poi: la donna è oppressa dalla società machi(li)sta e patriarcale; l’utero è mio; cinema e teatro gratis perché se si paga è fascismo e gli artisti non devono essere pagati se no son fascisti pure loro; università aperta a tutti, anche ai deficienti, così si abbassa il livello e siamo tutti promossi; il piercing è bello, il tatuaggio è bello, il crimine è bello perché Carlito Brigante è meglio dei carabinieri fascisti e fa tanto rivoluzione, come Che Guevara; il tam tam è superiore a Battisti e Palestrina; il turpiloquio è espressivo, ben più di Petrarca così come le faticose rimette baciate di qualche rapper puzzolente; l’immaginazione pustolosa è superiore alla pulizia logica come l’effimero lo è rispetto al Colosseo; le pulci son le perle del corpo; sputare sulla bandiera dulce et decorum est o, a scelta, equosolidale; la vetrina impolverata di un suk che evade il fisco comunale e statale è festosa, il negozio di un idraulico italiano il fomite dello strozzinaggio; un angolo spisciato è meglio di un’edicola mariana, lo shiro della pasta e fagioli; la merda di cane sul marciapiede un meritorio affronto al decoro urbano, repressivo e fascista; la frantumaglia delle bottiglie di birra sul selciato, scolate a dozzine, sublima, invece, in un popolo di preziosi cristalli che riflettono il sole della libertà.
Qui soccorre Eraclito: “I porci godono più del fango che dell’acqua pura”.

Il letamaio metropolitano è il nostro futuro e Desirée è morta in quella melma schifosa a cui ha ridotto l’Italia - l’Italia! - l’impostura di mezzo secolo di diritti civili. L’Italia; e Parigi, Stoccolma, Berlino, Madrid.

Sia detto subito: tale mota, questa muffa sociale, è solo la scolatura ultima di un piano multidecennale. La sinistra ufficiale, o la destra, a cui la morte di una sedicenne importa solo per conquistare voti, oppure le istituzioni europee, sono i reali istigatori o i complici o i criminali per omissione, di tale scempio: essi rappresentano, in vario modo, i gradi massonici superiori della dissoluzione italiana: globalizzatori, mondialisti, fautori del piagnisteo PolCor. A creare, come un fungo velenoso, tali microsistemi è, infatti, la demolizione controllata della nostra cultura, lo sfacelo delle istituzioni come modello etico, il ritrarsi progressivo dalla vita comunitaria in nome di un inesistente liberismo, sedicente liberale e libertario.

Tutto ciò che di eminente ha prodotto la Patria è qui negato sistematicamente. La putrefazione della carogna Italia, la cancrena Italia, ha per responsabili i compagni del PD, le destre, Moscovici, Lagarde, Draghi e tutto il cucuzzaro culturale der volemose bene. Gli Antagonisti di San Lorenzo, col loro antirazzismo decerebrato, da manuale antitaliano, rilevano come gli sciocchi soldatini inconsapevoli di tali sommovimenti epocali. Ecco a cosa conduce la negazione di sé stessi in nome dei diritti nichilisti: alla miseria stracciona, intellettuale e materiale. I ghetti americani, da cui deriva la sottocontrocultura dei sinistrati, sono l’epitome perfetta della dannazione dell’identità: ora li abbiamo in casa. Ma lo stesso può dirsi dei destri le cui uniche proposte alternative si limitano alla rivalutazione di Marinetti o dell’acconciatura pilifera di Italo Balbo: la catena devolutiva Céline-Farinacci-Meloni è sotto gli occhi di tutti.

Desirèe è stata lasciata morire nel fango dell’amoralità, sbandata, senza una direzione, senza nemmeno un punto fermo a cui poter aspirare, pur nel naufragio.
Equivocare il deserto come libertà, decantare l’inversione e la sovversione in nome di una rivoluzione da barzelletta: ecco l’utopia strumentale del potere.

Propongo ancora il mio modesto scandalo: tale avvenimento non significa che il nostro mondo stia diventando più violento. Al contrario, la morte di Desirée è la dimostrazione che è la palude il nostro futuro.
La morte dell’ideale ha sminuzzato l’Europa in centinaia di atomi rissosi fra loro, inconcludenti, fatui; ci si trascinerà sino al servaggio bofonchiando rodomontate alla Piero Ciampi: “Te lo faccio vedere chi sono io!”. Episodi di tale genere rilevano solo quali rare e casuali efflorescenze sulla vasta povertà spirituale d’una massa indistinta, culturalmente cenciosa, illogica, ignorante, avida di quietismo.
Ogni tanto, sempre più raramente, i nuovi europei si azzufferanno tra loro incendiando cassonetti o spaccando vetrine.
Tra i fumi e i vapori degl'incendi s'intuirà una pace terrificante.

43 commenti :

  1. Bellissimo pezzo che fotografa perfettamente la realtà. Vengono a mente quei film americani apocalittici con metropoli merdose e sovrappopolate da una babele di gente senza arte nè parte. Consiglio il film "2022: i sopravvissuti".

    RispondiElimina
  2. “tutte le rivoluzioni nella storia mondiale, voglio dire, cominciarono con la rivolta dello spirito e finirono con l’assalto alle barricate. Noi abbiamo fatto esattamente il contrario; abbiamo cominciato con l’assalto alle barricate. E abbiamo fallito. La rivolta dello spirito, a questo alludo quando dico che bisogna rifare la rivoluzione. E bisogna cominciarla subito.” (…) “noi dobbiamo fare la rivoluzione per amore della nazione, per la nazione; perciò dobbiamo saper prima quello che è veramente la nazione. Sapere, intendo, non intuire. Abbiamo tutti delle intuizioni. Ma bisogna sapere; bisogna sapere anche come ricostruiremo la nazione che oggi non abbiamo. Scoprire questo mi sembra il compito più importante.” Da “i proscritti”, che sto leggendo ora. La faremo, noi, la rivoluzione? No. Non siamo in grado di compiere la “rivolta dello spirito”.

    RispondiElimina
  3. Internet e' un immondezzaio Figuriamoci se I Negri non sbarellano ,ci sarebbe da stupirsi se non lo facessero ,abbiamo un minister che si fa I'll selfie sulla tazza del cesso tra un po ,mentre forza nuova fa le indagini nei tram sugli scivoli se sono a norma per gli invalidi ,siete guasti Fino alle ossa ma non voi I vostri rappresentanti Salvini in testa le masse come e' loro solito con le teste da spillo che si ritrovano si accontentano di poco Basta un Qualche blaterone logorroico ( con chissa che scheltri) in vena di Promesse promesse e eloquenza vuota il Mix perfetto e tutti li a rimanere ipnotizzati di coglioneria come un branco di scimmie senza coda se n'e' accorto fin grillo raro psicopatico da casa di cura come Ligabue ( pittore ) che passa da Palo in Frasca e voi li vi fate chiamare" massa"(mer...) di masse ,Non capite niente ! digitate " Yuri bezmenov traditore del KGB parla" Non c'e' problema Alceste se non mi mette l'ho presa in simpatia soon talmente pochi gli Occidentali con cui parlo che anche LA sua antipatia per me e' ben accetta

    RispondiElimina
  4. Aggiungo , il clima surreale che si respira li da voi ho visto che riesce a spaesare anche I Negri li rende guardinghi vi osservano di Traverso come quando si osserva un cornuto pare quasi di vederli in uno stato di decantazione e che loro per primi Lo sappiano stanno solo aspettando I'll momento Giusto per rompere Tutto- e Tutti ,siete voi che dormite vi tirate le pugnette e non capite piu niente ,almeno acculturarsi leggere Un po lanciare qualche latrato sul Web contro I Giudei ! Io e' due anni che lo faccio mi fa LA pelle liscia e bianca non Pero come lo sbiancamento dell'ex governatore Della Sicilia ,Un mito si e' fatto sbiancare I'll didietro coi soldi dei contribuenti, mi cestini Alceste non me LA prendo

    RispondiElimina
  5. Grazie Alceste....
    Magari esagero un po' ma, i tuoi articoli sono come impietose lame di luce che squarciano questi tempi confusi e oscuri come vecchie cantine piene di ciarpame.
    Per un attimo mi sembra , quasi, tutto chiaro.
    Cordialmente

    RispondiElimina
  6. Come sempre magistrale!
    Hermannus Contractus

    RispondiElimina
  7. 😢😢
    Come cazzo si fa a non darti ragione..

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia!
    Un post che ben si accoppia con l'articolo di Blondet, anzi si parla proprio della stessa matrice-la femmina e la bellezza di cui era ispiratrice! E non e' un caso che venendo a mancare la prima stia scomparendo anche la seconda. La bellezza dell'Italia sta sfiorendo battuta e schiacciata tra Africa ed Europa.
    Ma il clima surreale (cit. Lukas il fu Ettore) e' tale che bisogna tornare a parlare della banalita' del bene, altro che massimi sistemi.
    I ragazzini hanno bisogno di un padre e una madre. Una madre single, a parte rare eccezioni, e' un ossimoro, perche' non puo' essere madre se non ha la controparte maschile che fa da padre. E' come l'indifferenziato di Alceste.
    Poi a ben vedere il femminismo e' servito proprio al femminicidio, ad annientare il genere femminile. La distruzione dell'uomo e' solo un effetto collaterale, una casualty direbbero gli americani. Un tempo le donne erano tessitrici alla Penelope. Intrecciavano i fili del tessuto sociale per renderlo piu' possibile protettivo verso se stesse, la prole, gli anziani, la tradizione. Perche' altrimenti a rimetterci di piu' erano loro! Oggi infatti non riescono piu' a proteggere se stesse e i figli, e si son guadagnate il disprezzo degli uomini. E pensare che nel medioevo, che loro evocano come l'era oscura della schiavitu' feudale, riuscivano persino ad essere principesse, e avevano cose che ora si sognano, l'amore cortese e i servizi di poeti e cavalieri, la noblita' dei sentimenti a loro dovuta in quanto muse ispiratrici di bellezza. Oggi cosa ispirano? Da principesse a streghette dell'indifferenziato, lo spirito dei tempi si e' impossessato di loro, si devono liberare di queste false suggestioni.
    Ise

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo! Secondo me in quest'epoca di psicologia diffusa si trascurano alcuni fatti fondamentali. Per esempio per una madre quando una figlia raggiunge la pubertà diventa difficile, ho visto un sacco di donne impazzire e mandare tutto a Marengo. Ecco non è una cosa sbagliata in sé, e' umano e doloroso quando succede, di vedere una figlia che sembra passarci avanti di sentirsi male, e anche aver la tentazione di fare i capricci, perché il nostro incantesimo di principesse si è rotto. E' un passaggio molto importante voglio dire,ma l'esito non dovrebbe essere ogni volta il disastro, che abbiamo davanti agli occhi. serena

      Elimina
  9. Il tuo e quello di Blondet, le migliori disanime del fatto

    RispondiElimina
  10. Anche Blondet ha scritto qualcosa sull'argomento. In una sola frase di tre righe e' riuscito a sintetizzare tutto quello che Lei qui ha approfondiro:
    "Sono gli stessi che accoglono i negri. E li “integrano”, eccome, nel puzzo della rumenta mai raccolta, e nel ciarpame e nel piscio. Un livello di civiltà superiore, non c’è che dire."

    RispondiElimina
  11. bello, pieno di parole colte di cui ho dovuto "googleare" l'etimologia. A proposito di "Patria": questa parola è sbagliata secondo me: se ne fa un trans fra padre e madre, che Alceste riconosce di uguale importanza, ma distinti. E con la Parola che si spiega anche la Matematica. La Lingua è importantissima. Noi ne abbiamo una che è innegabilmente la più bella. Quanto a Désirée e Pamela, sosia per "strana"? coincidenza, ci si deve chiedere: siamo Noi che le abbiamo rese così infelici tanto da stordirsi per non soffrire? Noi che li mettiamo al mondo, condannandoli a morte con la nascita, li infradciamo con acqua senza il loro consenso, o peggio, li circoncidiamo e li infibuliamo, poi li depositiamo nella prigione scuola, dove sono innozionati senza pratica, con formule illogiche, fuorvianti, e li lasciamo come pacchi nel pericoloso soprattutto per i maschietti, oratorio, non offrendo alcuna cultura teorica e pratica per il futuro loro sostentamento, creativo o manovale o entrambi. E' colpa Nostra. Dobbiamo rimediare. Con le buone, o se occorre, con la cattive. Ordine non vuol dire ordine poliziesco, vuol dire Pulizia, fisica e morale.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Vi dovevate indignare prima adesso e' tardi ,ora dovete come prima cosa prendere coscienza che siete sotto invasione orchestrata dai traditori politici e da Soros l'ebreo ,non tirate Fuori LA Chiesa che da che mondo e mondo si e' sempre allineata alle direttive del vincitore di turno pur di rimanere col suo ostensorio a benedire qualsiasi cosa del Vincitore anche I muli da guerra,meravigliarsi di cio che e' successo non cambia di una virgola il problema di fondo ,I Negri e le risorse di quell'essere chiamata Boldrini devono far ritorno in Africa,l'integrazione con sti disgraziati Africani e' impossibile gli Italian I appartenenti ad un altra civilta avranno sempre piu crisi di rigetto e' normale e inutile insistere l'arto africano e'da amputare lo si impacchetta e lo si rispedisce in Africa e in Asia, I responsabili che si nascondono dietro a tutti soon sempre e solo gli Ebrei come Saviano Mentana Augias Mieli De Benedetti Elkann Ecc degli accaniti della Chiacchiera di umanitarismo di uguaglianza sempre per gli altri mai che lo stesso umanitarismo valga per israele Stato razzista N1 che tratta I palestinesi come cavie da laboratorio.Anche La segre l'innocua ebrea che a 90 anni suonati vuole nuove leggi contro i Fascisti non dice pero che antifascist I vuol dire essere per I Negri cioe' quelli che hanno accoppato desire e che impazzano sui treni sui bus e continuano A farne di tutti I colori , Dimenticavo gli ebrei e' naturale che non possono far tutto da soli e allora coaudiuvati dai traditori del gregge I massoni si divertono a meticciare I popoli e a portarli alla rovina economics e razziale

    RispondiElimina
  14. Alceste da come scrive e' un prolo ' uno di noi un dannato del popolo non ha LA spocchia del Blondet tutto manieroso mai diretto scrive in modo capzioso un giorno fa il suo sermone contro l'inganno del sistema economic e I'll giorno seguente ti spiattella una sfilza di numeri dati cifre iperboliche sapendo benissimo pero '/che quando si parla di Soldi vuol dire calarsi le braghe davanti al nemico circonciso padrone di tutte le banche ,I'll blondet riesce a creare un clima di disistima generale a 360/gradi a partire dal Papa dal governo dall'italianita' ecc mi e' nefasto lui e I suoi commentatori , se ne esce sempre con un senso di devastazione morale dal suo Blog piuttosto mi leggo I siti ebraici CE n'e' una sfilza divertenti e sempre al corrente di tutto essendo gli avvelenatori di pozzi da una vita non hanno perso I'll vizio di avvelenare tutta l'informazione ,le agenzie stampa Reuters havara France press Wolff tutte Ebree tutte rigorosamente fondate da Ebrei sono LA Genesi Della nostra ignoranza xche' le TV e I quotidiani che leggete e Vedeteprendono le notizie solo dalle Agenzie Stampe Ebree

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Blondet mi piace, non lo trovo spocchioso, ed e' l'unico a dire certe cose. Non sempre condivido le sue interpretazioni. Ma ha tutto il mio rispetto perche' trovo che agisca con onesta' intellettuale, e chiamala poca roba! Non dovresti essere meno critico se ci tieni a creare un po' di unione tra i pochi informatori onesti rimasti?
      P. S. Bello anche il suo secondo articolo sul caso in questione.
      Ciao
      Ise

      Elimina
  15. Il problema sociale autoctono e' causato dalla scomparsa del nucleo familiare e di qualsiasi tessuto sociale o parentale che faccia da salvagente quando la famiglia non riesce piu' ad essere tale (a volte sono situazioni temporanee e risolvibili ma oggi finiscono tutte in tragedia). Che poi si traduce con tessuto etico. Basterebbe quello per far stare tranquilla anche una mamma single che non riesce a fare la mammapapa'. La soluzione non verra' mai dall'alto, si puo' solo cercare di creare uno scudo umano al degrado dal basso, le donne a tessere la tela dei rapporti di aiuto reciproco e gli uomini a salvaguardare il territorio.
    Lo dico in base a quel che vedo in societa' che funzionano sotto questo punto di vista. Queste sono le priorita'. Gli adolescenti devono avere un cordone di adulti intorno! E' normale che si ribellino ai genitori, e' anzi buon segno! Ma devono avere altri adulti con cui confidarsi e di cui fidarsi. Un nonno, uno zio, un insegnante, il padre! Bisogna dare carta bianca ad altre figure che possano avere un minimo di autorevolezza verso gli adolescenti. Anche gli insegnanti possono avere questo ruolo ma in Italia ve lo siete giocato minacciandoli continuamente di denuncia se osavano dire qualcosa. Per questo dico che le donne farebbero bene a ricominciare a tessere la tela anziche' disfarla.
    Ise

    RispondiElimina
  16. Riguardo gli energumeni e' chiaro che: 1.Partono che gia' stanno bene fisicamente, econ. e politicamente.
    2. Quando arrivano sono cosi' bisognosi che non si preoccupano di integrarsi, conoscere e rispettare la cultura locale, trovarsi un lavoro, zero riconoscenza verso chi li accoglie.
    3. Al contrario dei vecchi immigrati clandestini che erano abbandonati a se stessi e piu' a rischio di finire nell'illegalita', gli energumeni godono di tutta l' assistenza da noi offerta(sembra) proprio per metterli nelle migliori condizioni per integrarsi. Eppure vanno subito solo a compiere crimini, semi-impuniti.

    Ergo si vede che la logica dell'accoglienza non si basa su alcuna logica razionale, non vi e' reale necessita' di accogliere, e' solo uno dei tanti dogmi che il sistema fa passare per saggio e opportuno comportamento come e' per il voto alle elezioni, i vaccini e tanto altro. Oltre un certo numero di passaggi logici si arriva a una prateria di dogmi, dove vige l'inganno e l'incanto con cui ci tengono al laccio. La vera logica da adottare dovrebbe essere solo quella della autodifesa.
    Se ci fosse un organismo sociale sano, il problema si risolverebbe come fanno gli organismi biologici quando entra un corpo estraneo: se e' benefico lo assimilano e mettono in circolo, se e' dannoso o inutile lo espellono prima che entri in circolo. Ma l'Italia ora soffre di malattia autoimmune PiagaDisinistra e gli energumeni sono diffusi come metastasi anche nei paeselli di montagna.
    Buonanotte bella Italia
    Ise

    RispondiElimina
  17. Confermo quello che ha scritto Ise. Hanno sparso le risorse boldrinesche come fossero concime su tutto il territorio, fin nei paesini di montagna. Vi era la precisa volontà del PD di trasformare tutto in merda su diretto mandato delle massonerie giudee. A forza di scimmie e cammelli hanno desertificato il territorio e piantato la giungla. Posso confermare al di là di ogni dubbio che nella maggior parte dei casi si tratta di feccia che serve a rendere invivibile il paese e null'altro. Il PD andrebbe processato in toto per crimini contro l'umanità.

    RispondiElimina
  18. A una prima lettura il Blondet e' perfetto condivisibile in tutto e per tutto ,certo che scrive bene ha fatto quel mestiere per mezzo secolo sa le paroline da usare come e Cosa scrivere come I polici sanno parlare come Incantareil gregge e' il loro mestiere ,il blondet vi inganna dicendo LA verita' e' un trucco son le arti del mestiere come usare I sofismi I proclami vuoti ,voi vi mettete a seguire il pifferaio magico senza chiedervi dove vi porta,ve lo dico io dove vi porta al mattatoio ma non vi ci porta lui siete voi che come gli Elefanti s'incamminano da soli di loro volonta ,Fateci caso tutti giorni fa un pezzo un papiro roba da bulimia d'informazione ,il cervello vuole il suo tempo un po come lo stomaco fa per sintetizzare I'll Cibo ,I suoi pezzi soon fatti apposta per creare in chi li legge apatia Scoramento rassegnazione inerzia ecc esempio : sul signoraggio chi ti va a intervistare come esperto I'll Marco Saba provate dire che cos'e' ! anche lui uno con LA presina da forno in testa capite? Siete lontano degli universi dal modo di pensare di quella stirpe Adolfo lo diceva I circoncisi non soon una razza non soon umani, solo dei malati mentali possono continuare per 70 anni con quel ricatto Psicologico dell'oloBufala

    RispondiElimina
  19. Altro esempio di cosa fa il Blondet vi dice " blackrock il fondo d'investimento piu grande al mondo con trilioni di dollari investiti in opere e frodi bancarie ha come CEO Laurence Douglas Fink Ebreo "vi dice delle ovvieta'/che prima o poi anche un analfabeta funzionale come me verra a scoprire ,il fine e' lo smaltimento umano si parte col cervello per poi passare a tutto I'll Resto l'opera di avvilimento degli italiani e' continua ,fanno un po come in quei film dove tengono LA persona sana sotto flebo per farle credere che sia Malata mentre invece sta benissimo basta che trovi la forza di strapparsi l'ago e Subito riacquista Vigore

    RispondiElimina
  20. I partigiani un tempo combatterono contro l'invasione e ora? Vogliono l'invasione delle "risorse" e con essa la nostra distruzione. Sono "oggettivamente" (avverbio sempre tanto caro ai sinistronzi) dei nemici del popolo italiano.

    RispondiElimina
  21. Consiglio ad Alceste e a tutti voi l'intervista de "Il manifesto" a Rossana Rossanda. C'è da ridere. Buona domenica

    RispondiElimina
  22. Dragotta ho letto e pare di sentire quelli dell'ANPI ma bisogna capirli hanno le menti plagiate non leggono non si informano sono rimasti alle menzogne dei vincitori e alle palle dei Giudei questa gente anziana non c'e'da incoraggiare xche rilasci interviste Ma c'e' da incoraggiare perche' vada al ricovero fa meno danni,mi sembra di aver gia' visto quello in foto ecco li lui sarebbe da arrest are per circonvenzione d' incapace e come lui tutti quelli che chiedono pareri ai partigiani sopravvissuti delle povere vittime Della propaganda ebraica ,quando si ha Elkann De Benedetti Mieli Cairo Berlusconi massone con LA Kippah tutti Ebrei a controllare LA stampa italiana si puo creare l'opinione pubblica che si vuole

    RispondiElimina
  23. La sig.ra Rossanda dice:
    'Ma la battuta di Salvini “prima gli italiani” è qualcosa di intollerabile. Perché “prima gli italiani”? Che cosa hanno fatto di meglio degli altri? Cosa c’entra con le idee che hanno fatto l’Italia?'
    Poi poco dopo:
    'La sinistra deve parlare a quella che è la parte sociale dell’Italia più debole e meno ascoltata.'

    Purtroppo per lei quella parte sociale dell’Italia meno ascoltata e' quella che pensa 'prima gli italiani', che per lei e' qualcosa di intollerabile e infatti non li ascolta.
    Gli italiani per la sinistra sono intollerabili, che continuino pure a parlare solo agli stranieri.

    Poi ancora:
    'Adesso il partito democratico non si batte più neanche per l’uguaglianza dei migranti.'
    Ma infatti ora li considera superiori, mica uguali agli italiani. In fondo gli italiani che cosa hanno fatto di meglio degli altri?

    Beh dai, non vado avanti per rispetto dell'eta' ma non certo della saggezza.
    Ise

    RispondiElimina
  24. Mancano all'appello un paio di commenti. Li ho inavvertitamente cancellati io. Uno era sui calmucchi, mi sembra.

    RispondiElimina
  25. Secondo me se il babbo di Desiree non era in prigione, la ragazza non moriva. La violenza sente Delle cose che con le parole non si possono dire. S.

    RispondiElimina
  26. Al sindaco di Riace a Verona laurea honoris causa in "utopia". Notizia vera.

    RispondiElimina
  27. Ah!, pensavo mi avessi censurato volontariamente, dicevo semplicemente: quando Alceste si sfoga di cuore è davvero insuperabile; potrebbe trar milioni dalla sua arte se, come sofista, si ponesse al servizio di un qualche infame plutocrate. Prescindendo dall'evento qui implicato, orrore abissale fra i più ributtanti che la mente umana possa immaginare, Alceste mi fa sorridere (amaro) come pochi altri poeti. Solo un appunto Alcius: per i tuoi deliziosi inserti satirici, trova un'altra etnia col nome cretino, perchè associare i calmucchi al melting pot sinistrato, non è eticamente corretto).

    Ai nazisti del blog che pensano che quei quattro gatti con le presine da forno in testa siano la causa di tutti i mali dell'umanità, chiedo: ma siamo sicuri che alla maestosa Italia abbiano fatto più male loro di quegl'altri, sempre con le presine in testa ma di seconda mano, che tanto osannate esclusivamente per motivi patriottici? (Credendo di esserne invitati alla tavola). E ...i fra i plutocrati e potenti mondiali, affamatori dei popoli, non è che per caso vi è anche qualche biondino senza narici a 6?

    RispondiElimina
  28. Per l'appunto...come scrive Puskin, basta con le putrescenze del passato - Immaginate altro per il futuro - se ne siete capaci.

    RispondiElimina
  29. Non mi risulta che ci siano cardinali a stampare il dollaro alla federal reserve bank o a holliwood a produrre film spazzatura difatti tutti I film che vi fanno sorbire vengono Fuori Dalla cucina del ghetto Spielberg Stone Woody Allen Polanski Kubrik ecc Voler fare i catalettici da mandria quando i Negri vi riempiono fino all'ombelico le vostre donne a me puo anche star bene ho paura di amare me ne sto solo con I miei pinoy cerco di rendermi utile ,Se poi si vuole essere piu pignoli xche' chiamare in causa I Nazisti che non ci soon piu,piuttosto Ebreofago essere chiamato cosi' mi piace mi fa sentire nemico di quella schiatta mi son beccato anche I'll rabbino Americano vicino di posto proprio a Me una scalogna mi ha portato ,nello scendere dall'aereo mi ha fin chiamato per dirmi che avevo lasciato 1 bath nel mio sedile e con che aria di supponenza e di Biasimo roba da neuro ,da quel momento e'stata una giornata da incubo

    RispondiElimina
  30. Gianluca Masti Della Scala Sva Dei Manganelli, quindi non ritieni che vescovi e cardinali abbiano drenato risorse, influenzato la politica, frenato lo sviluppo, gestito direttamente il potere, imbonito il popolo affinchè disprezzasse il benessere, diviso e venduto il paese agli stranieri, per du millenni? Parli di Hollywood, verissimo, come l'editoria, la stampa, il commercio dei diamanti, come le banche ma ... Conosci i saccheggi biondi: Carolingi, Hispanici (re tedeschi), Napoleonici, sai che una sola grande città italiana aveva più soldi dell'intera Francia napoleonica? Sai che quando ti portano via le ricchezze accumulate nei secoli è dura riprendersi? In tutte queste belle storie, gli sprepuziati quanto ti hanno rubato? Molta Italia era lavoro di sprepuziati, Venezia ad esempio, quando ormai piccola e indifendibile la lasciarono e andarono a Londra, cosa successe, hai notato il Leone, sai di quale tribù è simbolo? Cosa successe quando furono cacciati dalla Spagna e andarono in Olanda?

    RispondiElimina
  31. Ho sempre considerato questo blog un blog per selvatici scentrati un po poeti trasognanti con una vena di lirismo ma proprio per questo tutto sommato simpatici,essendo io invece il vostro opposto inculomame maniaco testa quadra che cozza magari a vuoto in siti da dementi per giorni nella lettura spasmodica Alla ricerca come un cane da tartufo di qualche prova sui circoncisi ecco proprio per queste ragioni non voglio star li a dire su Napoleone Venezia I capetingi I maggiordomi I borboni I Guisa ecc ecc le so ! Quello che mi limito a guardare e' il presente e il presente e' che il potere senza volto di cui parlano tutti un volto CE l'ha ,mentre prima 150 anni fa LA chiesa e I nobili non si nascondevano ora I nuovi padroni rifiuto d' oriente popolo reietto errabondo in diaspora perenne gli ebrei non vogliono prendersi le proprie Responsabilita',e' questo che mi scoccia ,sonostato chiaro ?

    RispondiElimina
  32. Questo paese sta implodendo in modo grottesco e terrificante. Mai nella storia si è visto un tale accanimento verso il proprio essere nazione-cultura-società (comunità???). La nostra innarrestabile guera in-civile ha ormai del metafisico.

    RispondiElimina
  33. Gianluca sei stato chiarissimo, diciamo che c'hai la fissa e non sei solo. Un'infinità di persone ha indagato, per quanto possibile, il misterioso e complicato mondo giudeo "la questione ebraica". Ebbene le cose non sono così chiare, geometriche e limpide come appare agli ebreofagi. Non sappiamo come è caduto il ponte Morandi ieri, però pretendiamo di capire come sono andate nei millenni le tribolazioni storiche di intere popolazioni. E' necessaria molta prudenza e moderazione in questi temi, si creano tante sofferenze ad innocenti, non c'è orrore peggiore, non c'è niente al mondo, ce lo dice il buon Dostoewskij, che valga la sofferenza di un innocente. Non potendo affrontare l'argomento in tutte le sue infinite sfaccettature, riflettiamo sui dati e sulle fonti con mente distaccata e oggettiva. Guardando, come tu vuoi, al solo presente, le presine di seconda mano hanno ancora un peso (e un costo) economico, politico, sociale mostruoso, gli altri poteri planetari li insidiano proprio per questo, non è assolutamente vero che fanno tutto alla luce del sole, ciò che vedi e che sai è sempre e solo la punta di un iceberg a galleggiabilità molto più ridotta del normale, "se vuoi capire che comanda, guarda chi è esentato dalle tasse". Idem per il potere dei biondini (senza naso a 6). Non è assolutamente vero che gli ebrei si nascondano, che Hollywood sia interamente ebraica è palese, da sempre, come il sole, idem per: banchieri, editori, miliardari e onghisti, ravani come un cane da tartufo per trovare le mazze tamburo? E la massa di ebrei poveri? E la massa di biondini ricchi e potenti? Riguardo alla sciagurata invasione dell'Europa, sei sicuro che gli ebrei tutti gradiscano e godano? Non è che per caso l'indebolimento dell'Europa faccia comodo ad un qualche indefinito impero mondiale? Sei davvero sicuro che questo impero mondiale sia totalmente in mano ai giudei? Perchè protegge Israele? Quanto si godono la vita gli israeliani? Tutto quell'immenso potere che gli attribuisci non è sufficiente neanche a garantire un briciolo di pace a quei quattro gatti. Israele è fatto da europei al 99%, cultura, storia, provenienza, è un avamposto imperiale, un simbolo, chi ci abita è una vittima, un soldato di prima linea di quattro plutocrati imperiali. Etichettare un intero popolo per le responsabilità, non integrali e abbondantemente condivise, di quattro stronzi è quanto meno "avventato". Poi potremmo scrivere lenzuolate su come si aiutino, facciano gruppo, comunità, potremmo parlare di come lo facciano gli armeni, gli zoroastriani d'India (tutti ricchissimi), i siciliani d'America. Sono forti e abili si, perchè hanno storia, cultura e molti anche fede, perchè studiano come dannati e si impegnano, perchè sono sparagnini e lungimiranti.Perchè per loro i libri, la parola non sono emanazione di Dio, sono Dio.

    RispondiElimina
  34. Michelangelo manini presidente Della Faac miliardario morto prematuramente ha lasciato tutto alla chiesa cattolica,ora se un geniaccio e come lui tanti altri devolvono Tutto alla chiesa cattolica ci Sara' una ragione , mi dispiace ma Puskins pacatamente e sommessamente le dico che lei scrive cose alle quali non crede neanche lei ,si sente ,si Sforza ma non ci riesce ,come diceva roger dommergue quando uno mente si sente e' come se ci fosse un trabocchetto qualcosa di impercettibile che pero te lo fa intuire ,nell'ignoranza atavica da caprone cafone arricchito il Berlusca disse una verita o mezza verita che nella sua semplicita mi ha spiazzato quando disse che lui e il parlamento non contavano niente ,e chi e' che conta allora ? Lascio A puskins LA risposta , I giornalisti e' comprensibile che se ne stiano in silenzio io al loro posto farei uguale pur Di conservare I'll lavoro ,senza il lavoro il lavoratore crepa ma dal mio scranno me ne sbatto e fin che posso faccio LA freelance da Web se fossero I neo zelandesi o gli indiani I satanassi che guidano I'll mondo alla rovina lo direi senza reticenze fatto sta che invece sono gli Ebrei

    RispondiElimina
  35. Caro Alceste, a proposito del ponte di Genova, su youtube c'è questo video:
    https://www.youtube.com/watch?v=0-0ChljgWCQ

    inoltre, il ponte cinese di 55 km con gallerie nelle profondità del mare, iniziato nel 2009 è stato terminato qualche giorno fa, dopo 9 anni. Questo significa che hanno avanzato di 6 km e qualcosa all'anno. Se il ponte di Genova è lungo 1182 metri, quanto tempo ci metterebbe una squadra di secondi operai cinesi a ricostruirlo? un paio di secondi?

    RispondiElimina
  36. Grazie! In effetti per me questo blog sta diventando una specie di incubo che mi scava la coscienza. Si vive in una cultura difficilmente condivisibile, perché falsa. Su tutto. Però le persone sono un an'altra cosa rispetto alle parole

    RispondiElimina
  37. Dobbiamo essere tutti quanti onesti fino in fondo: anche prima non era un granché. Facendo entrare in questo paese cani e porci abbiamo aggiunto merda a merda. Il risultato è stato che città un tempo al limite della decenza oggi quel limite lo hanno abbondantemente superato. Adesso lo schifo è ovunque. Sogno la Wehrmacht per le strade con il lanciafiamme: il fuoco purifica tutto. Resterà un sogno, ormai i tedeschi stanno messi peggio di noi, in Germania gli stupri etnici neanche sul giornale finiscono più altrimenti si potrebbe urtare la sensibilità delle risorse pagatrici di pensione.

    RispondiElimina
  38. Gianluca io sono soltanto irrimediabilmente agnostico e diffido delle umane certezze.

    Anonimo, forse ti sfugge che per la Wehrmacht alla fine il negro saresti tu e lo sarebbe stato anche Mascellone se Baffino avesse vinto! Ricordiamoci che i primi (e sostanzialmente unici) saccheggiatori e distruttori dell'Italia sono stati i biondini!!! Historia magistra vitae ma ... gli allievi son smemorati.

    RispondiElimina
  39. Ah! dimenticavo ... Gianluca, il fascio, prima che etrusco e romano, era il simbolo della tribù di Giuseppe!

    RispondiElimina
  40. Per Giuseppe.
    Il ponte cinese è in cemento armato.
    Stessa tecnologia di base del ponte Morandi.
    Anonimo di nome R

    RispondiElimina

Siate gentili ...